17 maggio 2022

Digital Future … ma che sia nel rispetto dei Lavoratori

Il 4 maggio u.s. si è svolto l’incontro richiesto dalle Segreterie di Coordinamento di Gruppo sugli effetti del Piano Industriale Unlocked 2024 sull’Area Digital. 

In apertura le OO.SS. hanno ribadito la necessità di dover ricevere maggiori dettagli sulle ricadute del piano industriale su Lavoratrici/tori dell’Area Digital e sulle strategie industriali/tecnologiche che verranno attuate dal Gruppo nel prossimo triennio. Abbiamo ribadito la richiesta delle OO.SS. di UCS di chiarimenti sul numero dei Lavoratori che verranno spostati dall’area Digital e quali ne sono stati i razionali che hanno portato a questa determinazione e soprattutto all’individuazione dei singoli Lavoratori. La Delegazione aziendale ha semplicemente confermato quanto già detto in sede d’incontro in UCS sulla riorganizzazione con effetto 1 aprile u.s.,e sul trasferimento di Lavoratori da UCS ad Unicredit SpA, che questa è stata una richiesta dalla banca di personale con conoscenze dell’area digital, da inserire nella aree dove c’è necessità. Questa risposta non ci convince perché sono stati individuati prima i lavoratori, mentre le attività non sono del tutto specificate.

Per gli approfondimenti continua a leggere il comunicato unitario

13 maggio 2022

Fusione di Cordusio Sim in Unicredit

In data 11 marzo 2022 l’Azienda ha avviato la procedura sindacale, prevista dal CCNL, con l’invio dell’informativa relativa al progetto di fusione per incorporazione di Cordusio S.I.M. in UniCredit S.p.A. L’azienda ha dichiarato che l’operazione consentirà di ottimizzare le attività del Gruppo nel mercato italiano, per i perimetri di business interessati, posizionando UniCredit come il punto di riferimento per il mercato italiano per tutti i clienti dei segmenti di business “wealth management” e “private banking” e che tale obiettivo sarà raggiunto attraverso il rafforzamento  del modello di servizio e la creazione di sinergie che consentiranno di ampliare l’offerta commerciale per tutti i clienti gestiti. 

10 maggio 2022

Fondo pensione gruppo Unicredit - approvazione bilancio 2021

Il Bilancio del Fondo 2021 sarà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea Ordinaria degli Iscritti,  in seconda convocazione, dal 16 al 23 maggio 2022.  

Le scriventi Organizzazioni Sindacali, per nome e per conto dei Componenti del Consiglio di Amministrazione del Fondo Pensione rappresentanti delle Lavoratrici e dei Lavoratori, nel prendere atto del positivo raggiungimento, pur nelle condizioni di estrema difficoltà a causa del protrarsi della pandemia covid-19, degli obiettivi prefissati per il 2021 VI INVITANO A VOTARE FAVOREVOLMENTE per l'approvazione del “Bilancio 2021” 

Tutti gli Iscritti potranno votare accedendo al portale nella sezione riservata al Fondo Pensione di Gruppo: WWW.FPUNICREDIT.EU e cliccare sulla finestra dedicata. INVITIAMO TUTTI GLI ISCRITTI A PARTECIPARE ALLA VOTAZIONE Di seguito riportiamo uno stralcio della relazione del Consiglio di Amministrazione del Fondo Pensione relativa all’attività svolta nel corso del 2021, che potrà essere consultata integralmente sul sito WWW.FPUNICREDIT.EU 

Continua a leggere il comunicato unitario contenente i risultati di gestione del 2021

05 maggio 2022

03.05.22: Inaugurata l'Unicredit University Italy

Con l’accordo del 27.01.22 relativo al piano “UniCredit Unlocked” era stata confermata la centralità dei processi di formazione per lo sviluppo professionale delle Lavoratrici e dei Lavoratori.    Grande rilievo veniva dato alla creazione della nuova Accademia in Italia come fulcro della formazione e dello sviluppo delle persone la quale dovrebbe garantire il recupero della formazione in presenza.  Accogliamo pertanto positivamente la notizia che l’Università è stata inaugurata il 3.5.22, a Torino, alla presenza dei ruoli di vertice aziendali.  Quello di Torino è il progetto pilota che vedrà poi un’implementazione con un centro di formazione presente in ognuna delle 7 Region e una settantina di altri punti di formazione.   L’azienda ha dichiarato la volontà di investire in istruzione, formazione e aggiornamento delle competenze e che l'aumento delle persone in rete permetterà un’adeguata formazione per tutte le colleghe e i colleghi. 

Continua a leggere il comunicato unitario

29 aprile 2022

Proroga del piano esodo "fase 2"

PROROGA AL 20.05.2022 DELLA POSSIBILITA’ DI ADESIONE ALLA “FASE 2” DEL PIANO DI ESODO INCENTIVATO ACCORDO 27.01.2022 

Vi informiamo che è stata pubblicata oggi sul portale My Unicredit una news, concernente la proroga al 20.05.2022 della scadenza per la presentazione, da parte dei/delle Lavoratori/Lavoratrici interessati/e, delle domande di adesione al piano di esodo incentivato attraverso l’accesso alle prestazioni del Fondo di Solidarietà Straordinario, per quanto riguarda la cosiddetta “Fase 2” (finestra pensionistica dal 1° febbraio 2025 al 1° aprile 2028 ), prevista dall’Accordo 27.01.2022 sul Piano Strategico “Unicredit Unlocked”. L’azienda ci ha rappresentato le ragioni di tale proroga in relazione alla necessità di permettere, ai/alle Lavoratori/Lavoratrici interessati, di completare gli approfondimenti ancora in svolgimento in merito alle proprie posizioni previdenziali, in funzione di una eventuale presentazione della domanda di adesione all’esodo relativa alla “Fase 2”.


Leggi il comunicato unitario

Incontro su inquadramenti

A seguito della riorganizzazione della fine del 2021 della rete commerciale italiana di Unicredit, alcuni ruoli professionali sono stati ridenominati, altri sono scomparsi, ed altri ancora sono stati creati ex novo.  Per questa ragione il 27 aprile è finalmente iniziato il confronto con l’Azienda per effettuare le integrazioni e le armonizzazioni necessarie per adeguare alla nuova realtà l’accordo del 2017, poi aggiornato nel 2019, sul sistema di valorizzazione professionale del personale di Unicredit Spa, così come previsto, tra l’altro, dall’accordo sul piano industriale “Unlocked” del gennaio scorso.  L’incontro ha visto una prima analisi sulle figure da integrare nella tabella dei ruoli oggi presente, le figure che l’azienda ritiene siano state semplicemente rinominate ed i ruoli soppressi. 

Inoltre, c'è da sottolineare fortemente, che ad inizio incontro abbiamo chiesto all’azienda di intervenire sulle pressioni commerciali. In particolare abbiamo segnalato la richiesta giornaliera, la mattina, dei preventivi di vendita e, la sera, dei dati a consuntivo fatta ai consulenti First. Modalità contraria non solo all’accordo ma anche alle normative vigenti. Ci aspettiamo sul tema delle politiche commerciali un comunicato dei vertici aziendali che ricordi e riporti tutti a comportamenti corretti. 

Continua a leggere il comunicato unitario

Unicredit Services: non è questo il clima che vogliamo!!!

Queste OO.SS. avevano già sollevato forti critiche circa le richieste di uscita da Unicredit Services per decine di lavoratrici/tori, sia nel corso dell’incontro con l’Amministratore Delegato sia nei successivi incontri con il Responsabile delle Risorse Umane e delle Relazioni Industriali. Non condividiamo né le modalità, né la strategia. Non ci hanno convinto le motivazioni né tantomeno le presunte opportunità lavorative per i colleghi, ai quali vengono proposte attività di breve    durata e senza una formazione adeguate.  A parer nostro, è un’operazione di breve respiro, come una sorta di “rottamazione” di competenze e professionalità che l’azienda sostiene siano obsolete.  Continua la logica dei tagli lineari di questo Gruppo, in un’ottica cieca di taglio dei costi, che nella maggior parte delle volte risulta poi carente la gestione e la pianificazione delle attività.

Continua a leggere il comunicato unitario