sabato 16 ottobre 2021

Comunicato su Green Pass

In data 14.10.2021 si è svolta una riunione del “Tavolo Covid”, costituitosi fin dall’inizio della pandemia Covid-19 per affrontare gli aspetti ad essa correlati, tra le OO.SS. del Gruppo Unicredit e l’Azienda. L’incontro ha avuto quale oggetto una serie di approfondimenti concernenti le modalità applicative del D.L.127 del 21.09.2021 e seguenti, relativi all’obbligo imposto dalla Legge in capo a tutti i Lavoratori/trici, a partire dal 15.10.2021, dei settori pubblico e privato di possesso ed esibizione del “green-pass” ai fini dell’accesso ai luoghi di lavoro aziendali per svolgere la propria attività lavorativa.

L’azienda nei giorni scorsi ha inoltrato una specifica mail in argomento a tutti i/le colleghi/e e pubblicato sul portale aziendale alcune f.a.q..

L’azienda ha chiarito che la verifica del possesso di valido “green pass” verrà effettuata:

- per quanto riguarda le filiali, dal Responsabile di struttura formalmente incaricato dall’azienda, mediante l’utilizzo dell’app “VerificaC19”. Questi potrà eventualmente delegare formalmente un proprio collaboratore. La verifica del possesso del green pass del responsabile verrà effettuata, in presenza o a distanza, dal superiore gerarchico; 

- nei c.d. grandi stabili attraverso gli strumenti informatici predisposti agli ingressi, quando presenti; se mancanti, la verifica sarà assolta dagli addetti alla reception/guardiania.

Di norma, tale verifica potrà essere effettuata al momento dell’ingresso nei luoghi di lavoro. 

Esiste anche la possibilità che il controllo venga effettuato all’uscita dai luoghi di lavoro da soggetti terzi che ne hanno competenza/autorità.

Comunicato unitario

lunedì 4 ottobre 2021

Banca: incontro 30 settembre 2021

Il 30 settembre si è svolto un incontro con i rappresentati aziendali. L'incontro è stato fortemente voluto dai sindacati per affrontare diverse questioni rimaste irrisolte. In particolare si è parlato della modifica delle schede di valutazione dei colleghi di UniDirect, la costituzione del Polo di Napoli e si è sollecitata la costituzione di un Polo in Sicilia, degli inquadramenti dei colleghi in distacco di Cordusio Sim, maggiore tempestività di informativa sulle attività che stanno vedendo delle riorganizzazioni, uso distorto di Ubook e proroga degli stagionali. Da ultimo l'azienda ci ha comunicato il rientro in rete di 200 colleghi (su circa 350) delle aree Smart Personal, i sindacati hanno richiesto attenzione verso la loro ricollocazione. Troverete tutti i dettagli nel comunicato unitario.

Comunicato unitario

Banca del Tempo Covid 2021

Il 30 settembre, con un accordo tra azienda e sindacati, è stata prorogata la scadenza della banca del tempo covid, relativa all'anno 2021, al 14 dicembre 2021, ovvero fino alla data massima di fruizione dei permessi ex festività.
Vi ricordiamo che il codice del permesso è PBG.

Troverete i dettagli nell'accordo seguente.

Accordo proroga baca del tempo covid 2021

Comunicato unitario

domenica 3 ottobre 2021

Comunicato dei segretari generali - Incontro con Abi su Green Pass

L’incontro con Abi in merito in merito alle “Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening” inserite nel Decreto Legge nr. 127 del 21 settembre 2021, che entreranno in vigore il prossimo 15 ottobre, si è chiuso senza la sottoscrizione di un documento condiviso. Dopo la definizione nei mesi scorsi di importanti Protocolli per prevenire, contrastare e contenere la diffusione del virus e garantire i servizi bancari nel settore, abbiamo avanzato due proposte unitarie concrete, in linea con questa impostazione, di miglioramento applicativo per le lavoratrici e i lavoratori delle previsioni legislative e comunque del tutto coerenti con lo spirito del Decreto, di favorire lo sviluppo e il successo della campagna vaccinale, che sosteniamo con grande convinzione.


Comunicato Segretari Generali

mercoledì 25 agosto 2021

Notizie dal MPS. Comunicato sindacale: Quello che il MEF ed Unicredit non dicono

Dopo giorni di inutile attesa, appare evidente come il Ministro Franco ritenga di non dover convocare i rappresentanti dei 21mila Lavoratori del Gruppo MPS, nonostante saranno questi ultimi a subire gli effetti dell’operazione che si sta profilando con molti punti oscuri. Faremo sentire comunque la nostra voce, da Nord a Sud, dalle Filiali, dalla Direzione Generale, dal Consorzio, dalle Società del Gruppo, dai poli distaccati presso società terze.

NON PROTESTIAMO CONTRO una possibile soluzione per risolvere i problemi della Banca, la nostra non è una critica aprioristica, vorremmo capire i motivi e il perimetro di una trattativa in esclusiva caratterizzata da una moral suasion esercitata dall’azionista pubblico – lo Stato – che intende accordare una serie di indubbie agevolazioni in favore del soggetto acquirente, Unicredit. Vorremmo capire inoltre perché non vengono prese in considerazione soluzioni alternative.

Comunicato unitario

Lettera di proclamazione stato di agitazione

venerdì 30 luglio 2021

Region Centro: facciamo il punto

Il 29 luglio si è tenuto un incontro tra la Region Centro ed i Coordinamenti Territoriali. E' stata l'occasione per presentare il nuovo Regional Manager, Roberto Fiorini, e per commentare i dati sul personale che ci sono stati forniti dall'azienda, in particolare:

Organici, part-time, task force, chiusura di filiali, assunzioni e cessazioni.

Nel comunicato unitario troverete tutti i dettagli.

lunedì 19 luglio 2021

Se il buongiorno si vede dal mattino.

Il 15 luglio si è svolto un incontro della Commissione Tecnica Organizzazione del Lavoro per verificare i numeri degli esodi del primo semestre 2021 e, in generale, l'andamento del piano industriale. A sorpresa si è presentato il capo di Unicredit Italia, Niccolò Ubertalli, accompagnato da Luigi Luciani. Ubertalli ha aperto l'incontro annunciando diverse novità, richiamate nel volantino sindacale unitario, e ci auguriamo che dalle parole, sicuramente piacevoli, si riesca a passare a fatti coerenti. Un aspetto che ci è piaciuto, dichiarato da Ubertalli, è quello di tornare a parlare in italiano.

Vi suggeriamo una attenta lettura del comunicato unitario.