Iscriviti alla nostra newsletter

martedì 9 giugno 2020

Region Centro: siamo lavoratori o pesci da abboccare all'amo?

In questi mesi così sofferti, i lavoratori di Unicredit Region Centro hanno dimostrato grande professionalità e grande senso di responsabilità nei confronti dell’azienda e dell’intero sistema Paese.
Tutti, nessuno escluso, hanno ben compreso quale fosse il proprio ruolo in un momento così drammatico per la Nazione e per questo motivo non si sono sottratti a turni massacranti andando ben
oltre il normale orario di lavoro, impegnandosi anche nei i giorni festivi.
Tutte le divisioni della Banca sono state investite da una immensa mole di lavoro che l’organizzazione non era preparata a gestire, sono susseguiti giorni convulsi dove lo scenario normativo cambiava di volta in volta, con grande rapidità e cambiamenti all’ordine del giorno.
Ma, nonostante ciò, Unicredit ha messo a punto delle procedure che anzichè alleggerire il carico di lavoro dei colleghi, lo ha appesantito. Una su tutte Ubook di cui i sindacati chiedono una revisione e per non parlare, poi, della deplorevole mail di tentato phishing che ha fatto innervosire tutti i colleghi, sia chi c'è cascato che chi non c'è cascato.

Comunicato unitario territoriale Region Centro

Nessun commento:

Posta un commento