Iscriviti alla nostra newsletter

mercoledì 26 maggio 2021

Vademecum Uilca su una importante scelta previdenziale

Negli ultimi giorni di maggio ogni iscritto – anche se “differito” -, esodato o pensionato del Fondo Pensione riceverà una raccomandata con avviso di ricevimento contenente una proposta di:

a) Rinuncia alla rendita del Fondo Pensione in pagamento per i pensionati o alla futura rendita in “maturazione” per gli iscritti in servizio con, in caso di accettazione, contestuale

b) Diritto a:

1. Per i pensionati dei Fondi Pensione esistenti al 30.4.2021, alla liquidazione di una cifra riportata nella lettera di proposta quale capitalizzazione in un unico importo della rendita attualmente percepita;

2. Per gli iscritti in servizio e per gli esodati (che non hanno attivato la rendita) alla trasformazione del diritto “in maturazione” in una cifra lorda riportata nella lettera di proposta quale “capitale di mobilità” (zainetto previdenziale) che sarà accreditata nella posizione individuale intestata al singolo iscritto accesa nella sezione II del FP di Gruppo UniCredit.

Qui di seguito pubblichiamo un interessante vademecum con tutte le casistiche e gli aspetti fiscali maggiormente convenienti.

Vi suggeriamo una attentissima lettura

NOI CI SIAMO! - Lettera aperta a Niccolò Ubertalli

 

Tutte/i le lavoratrici ed i lavoratori di UniCredit hanno ricevuto la sua mail, Sig. Ubertalli, in cui ha chiesto di sentire la voce di lavoratori e lavoratrici del Gruppo. aspettandosi critiche e soluzioni.

Ha confermato che la rete commerciale rimane il vero cuore dell’attività e che gli strumenti digitali devono sostenere e non sostituire le interazioni con i clienti, e di questo siamo lieti; ancor più lo saremo quando vedremo gli intenti aziendali trasformarsi in fatti concreti.

Negli stessi giorni in più parti d’Italia sono stati presentati gli ultimi dati del NPS Retail in cui venivano evidenziate criticità in merito alla carenza di rapporti umani e alla capacità di rispondere in modo solerte ai clienti.

Per rilanciare la nostra Banca commerciale e la nostra rete di filiali ...

Continua a leggere il comunicato unitario

giovedì 20 maggio 2021

Tavolo Covid, aggiornamento del 19 maggio 2021

 

Il 19 maggio il tavolo Covid si è riunito per gli aggiornamenti in tema di:

- Modalità di servizio alla clientela

- Lavoro Agile

- Campagna vaccinale

A fronte del miglioramento dei dati sulla pandemia ci è stato confermato che ad oggi, sull’intero territorio nazionale non abbiamo filiali con apertura “ a pettine” (come ci era già stato, tempo per tempo, comunicato).

Malgrado la situazione dei contagi sia in miglioramento , l’Azienda ha confermato il mantenimento della guardiania sino a fine giugno nelle oltre 400 agenzie a maggior afflusso di clientela.

Per quanto riguarda i rientri dal lavoro agile nei grandi plessi - considerando che lo stato di emergenza sanitaria è stato prorogato al 31 luglio 2021 continua a leggere

mercoledì 12 maggio 2021

UniCredit annuncia la nuova struttura organizzativa

UniCredit  annuncia  oggi  la  nuova  struttura  organizzativa  e  il  team  manageriale  che  avrà  la  responsabilità  di guidare  il  business  con  successo  e  di  sviluppare  il  nuovo  piano  strategico  nella  seconda  metà  del  2021. La  nuova  struttura  darà  vita  ad  un'organizzazione  semplice  in  grado  di  assicurare  piena  responsabilizzazione  di ciascun  business  e  area  della  banca  mettendo  il  cliente  al  centro  di  tutte  le  attività,  integrando  ulteriormente  la tecnologia  e  la  digitalizzazione  come  fattori  chiave  di  successo  con  chiara  attribuzione  di  ruoli  e  responsabilità. 

Nel documento Unicredit troverete tutte le informazioni

martedì 11 maggio 2021

Buoni pasto: nuova ripartizione territoriale

Dal 27 maggio 2021 i buoni pasto saranno erogati dai due fornitori Edenred e Day, che manterranno la gestione per le aree già assegnate ovvero subentreranno nella gestione al fornitore uscente (Pellegrini) secondo la seguente ripartizione territoriale:


  • gestione EDENRED  oltre a Lombardia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Valle D’Aosta, Liguria, Lazio (già attualmente gestite da Edenred), anche Umbria e Campania (in precedenza gestire da Pellegrini);
  • gestione DAY - Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Veneto (in precedenza gestite da Pellegrini)

I dipendenti delle Regioni interessate dal cambiamento di gestore riceveranno - a partire dal 10 maggio 2021 - la tessera (“card”) buono pasto del nuovo fornitore direttamente presso la propria sede di lavoro. Per i dipendenti in smart working sarà possibile ritirare la nuova tessera in occasione del rientro presso la sede di lavoro (i dipendenti dei grandi stabili potranno effettuare il ritiro presso l’ufficio locale di Logistica General Services).

Seguirà comunicazione aziendale sul portale intranet.

Comunicato Segretari Generali su avvisi bonari Agenzia delle Entrate

In  relazione  agli  avvisi  bonari  inviati  dall’Agenzia  delle  Entrate  rispetto  agli  assegni straordinari  del  Fondo  di  solidarietà  del  credito  e  credito  cooperativo,  prosegue  -  in stretto  contatto  con  la  stessa  ABI  -  la  nostra  iniziativa  tesa  a  chiarire  la  questione  e  a tutelare  le  colleghe  e  i  colleghi  coinvolti.   In  questo  senso,  vi  informiamo  che  l’INPS  ha  inviato  alle  proprie  sedi  la  nota  che  vi alleghiamo. Sarà  nostra  cura  darvi  conto  dell’esito  delle  verifiche  in  corso  e  delle  eventuali indicazioni operative  che  da  esse  riterremo  di dover  avanzare. 

Comunicato Segretari Generali

giovedì 6 maggio 2021

Fondo Pensione per il Personale delle Aziende del Gruppo Unicredit Approvazione Bilancio 2020

Il  Bilancio  del  fondo  2020  sarà  posto  all’approvazione  dell’Assemblea  Ordinaria  degli  Iscritti,  in  seconda  convocazione,  dal  17 maggio  al  7  giugno.   Sulla  base  delle  puntuali  indicazioni  da  parte  dei  Componenti  del  Consiglio  di  Amministrazione  del  Fondo  Pensione  di  Gruppo eletti  dai  Lavoratori  e  dalle  Lavoratrici  iscritti/e,  qui  sotto  riportate,  l e  OO.SS.  nel  prendere  atto  che  è  stato  fatto  tutto  il  possibile in  condizioni  oggettivamente  difficili  per  raggiungere  gli  obiettivi  che  erano  stati  prefissati  per  l’anno  2020, 

VI  INVITANO  A  VOTARE FAVOREVOLMENTE per l'approvazione  del  Bilancio  2020. 

La  votazione  potrà  avvenire  accedendo  al  portale  del  Fondo  Pensione  di  Gruppo  attivando  il  seguente  percorso: WWW.FPUNICREDIT.EU dopo  di  che  cliccare  sull'apposita  finestra. 

INVITIAMO TUTTI GLI ISCRITTI AL FONDO A PARTECIPARE ALLA VOTAZIONE. 

Qui  di  seguito  riportiamo  uno  stralcio  della  relazione  dei  Componenti  del  Consiglio  di  Amministrazione  del Fondo Pensione  di  Gruppo  eletti  dai  Lavoratori  e  dalle  Lavoratrici  iscritti/e  relativa  all’attività  svolta  nel  corso del  2020  che  potrete  comunque  consultare  sul  sito WWW.FPUNICREDIT.EU

Tutti i dettagli nel comunicato unitario

lunedì 3 maggio 2021

Incontro di presentazione del nuovo Amministratore Delegato.

Il 30 aprile le Segreterie Generali, i Segretari Nazionali di riferimento ed i Segretari di Coordinamento hanno partecipato all’incontro di presentazione del nuovo Amministratore delegato, Andrea Orcel. Orcel ritiene che Unicredit abbia grandi potenzialità e persone di indiscusso valore, e si è dato 100 giorni di ascolto per capire bene la banca e le dinamiche nel perimetro domestico.

L’obiettivo è quello di tornare ad essere forti concorrenti degli altri Gruppi italiani e stranieri attraverso una crescita disciplinata, sostenendo che la fase di dimagrimento, di cui al recente passato, è finita; per fare questo ritiene necessario ridare fiducia alla prima linea. La priorità oggi non è guardare fuori, ma lavorare all’interno; quindi ha preannunciato un nuovo piano industriale che discuteremo nel prossimo autunno, trovando un punto di equilibrio per tutti i soggetti interessati.

Per approfondire leggi il comunicato unitario.

VALUTAZIONE PROFESSIONALE: NOVITA’ E SORPRESE

Il processo di valutazione professionale, adottato da Unicredit, denominato U.P.M. (Unicredit Performance Management) si articola in 4 distinte fasi all’interno di un processo circolare che si sviluppa anno su anno:

1. ASSEGNAZIONE OBIETTIVI

2. AUTO-VALUTAZIONE

3. VALUTAZIONE

4. FEED-BACK / PIANO DI SVILUPPO

Il valutatore, nell’assegnare gli obiettivi, deve assicurarsi che i propri collaboratori abbiano compreso come dovranno indirizzare la propria attività lavorativa e quali comportamenti dovranno adottare nello svolgimento della stessa, in base al modello delle competenze previste per ogni ruolo, perché la valutazione delle prestazioni diventa efficace solo quando gli obiettivi sono chiari e condivisi.

Purtroppo, invece, le principali criticità del sistema di valutazione adottato da Unicredit continuano ad essere quelle da anni denunciate dalle OOSS.

Leggi il comunicato unitario per saperne di più