27 gennaio 2022

Piano Industriale Unlocked : Il valore del ricambio Generazionale

1.200  uscite  volontarie  e  725  assunzioni  cui  si  aggiunge  la stabilizzazione  di  1.000  lavoratori  in  apprendistato. Si  è  conclusa  nella  serata del 26  gennaio  2022  la  trattativa  sulle  ricadute  occupazionali del  Piano  Industriale Unlocked  2022-2024,  piano  che  si  colloca  in  un  contesto  che  vede  il  rilancio  strutturale  del  mondo  delle filiali  in piena  discontinuità  con il  passato. Il Piano  Strategico  rappresentato  dal’Azienda prevede,  tra le  altre  iniziative,  un  progetto  di  razionalizzazione delle  strutture  centrali di  governo/supporto,  che  riguarderà il 30%  circa di  tali realtà e  coinvolgerà complessivamente  (tra  uscite per  adesione  ai piani di esodo  e  riconversioni professionali,  principalmente verso  strutture  della rete  commerciale)  circa  1700  Lavoratori e  Lavoratrici.  In  questo  contesto,  forte  è  stata l’attenzione  posta dalle  OO.SS.  rispetto  alla  necessità di assicurare  che  tali percorsi di riconversione professionale  siano  assistiti da adeguati ed  efficaci programmi formativi,  idonei a fornire  le  competenze necessarie  per ricoprire  i nuovi ruoli professionali. Nel corso  della trattativa  costante  obiettivo delle  OO.SS.  è  stato  l’equilibrio  occupazionale. Si è  puntato  ad  una equa distribuzione  delle  possibilità di adesione  al piano  da parte  di tutti i Lavoratori,  sia di  rete  che  di  direzione,  bilanciata  da  nuova  e  buona  occupazione. 

Per approfondire leggi il comunicato unitario

Leggi l'accordo sottoscritto

La Uilca sulla stampa

Nessun commento:

Posta un commento